INSIEME A TE
Numero Gratuito 840.000.640

Demenza

demenza-senile

La demenza è una condizione patologica che può portare a situazioni di forte stress per la persona che ne viene colpita, ma anche per la famiglia. Può essere davvero utile e importante rivolgersi a un operatore qualificato per mantenere un livello adeguato di qualità della vita per l'ammalato. InsiemeAte offre assistenza domiciliare e servizi di sostegno per voi e la vostra famiglia in caso di demenza.

InsiemeAte: assistenza domiciliare con la persona al centro di tutto

InsiemeAte è una realtà nuova che racchiude in sé il meglio nel panorama dell'assistenza domiciliare: metodologia Nord Europea e elevata formazione del personale affiancato agli assistiti

Focòs Argento è un centro specializzato nella formazione del personale che presta poi servizio come assistente domiciliare. Il modello scelto da Focòs Argento per la formazione è un modello già ampiamente utilizzato con profitto nei Paesi del Nord Europa, il cosiddetto modello PCC, Person Centred Care. Si tratta di un modello di preparazione all'assistenza che mette al centro la persona e che cerca di mantenere sempre evidente il valore intrinseco della persona al di là di una condizione di fragilità, come può essere nel caso di una demenza per Morbo di Alzheimer o in seguito a ictus.

I valori di Focòs Argento si sono ora uniti all'esperienza nell'assistenza domiciliare di Every Service ONLUS: un centro specializzato nel fornire assistenza personale a chi soffre di demenza e alla sua famiglia. La particolarità del servizio offerto dalla collaborazione con Focòs Argento e Every Service ONLUS è che si rivolge all'assistito ma non mette da parte la sua famiglia: è importante, infatti, che nessuno si senta escluso.

Nel caso un vostro caro soffra di una qualche forma di demenza potreste sentirvi lontani da lui, incapaci di prendervene cura e generare, di conseguenza, situazioni spiacevoli e di stress. Richiedere la presenza di un operatore addestrato ad affrontare questo genere di condizioni non è segno di debolezza da parte vostra ma di grande attenzione nei confronti del vostro caro.

Nel caso specifico di demenza, l'operatore di InsiemeAte è in grado di offrire un'assistenza domiciliare diurna e notturna con eventuale stimolazione sensoriale e verbale, cui si affiancano servizi di consulenza specifici: consulenza logopedica e supporto psicologico sia per l'assistito sia per la sua famiglia. InsiemeAte è inoltre in grado di seguire voi e il vostro caro fragile nelle pratiche burocratiche, nel percorso di scelta di un'eventuale strumentazione per la stimolazione sensoriale e nell'imparare a gestire i comportamenti e i disturbi legati alla patologia.

La Demenza e le possibili ripercussioni sulla vita quotidiana

Parlare di demenza non significa identificare una patologia specifica che colpisce le persone anziane ma una serie di situazioni patologiche che possono portare a deficit cognitivi anche non in età avanzata e che diminuiscono la qualità generale della vita sia di chi soffre di demenza sia della famiglia.

La demenza, a prescindere dal tipo di malattia che l'accompagna, è una situazione patologica progressiva. Questo significa che, nello stadio iniziale, se il vostro caro soffre di demenza sembrerà semplicemente molto sbadato o non in grado di ricordare ciò che ha fatto di recente: la memoria è infatti, insieme al linguaggio, la prima ad essere colpita. La demenza è associata al Morbo di Alzheimer e si riscontra a seguito di ictus perché si tratta di una condizione provocata da una degenerazione delle cellule cerebrali.

Ai problemi di memoria si accompagnano poi incapacità a muoversi in luoghi che non si conoscono e una ridotta proprietà del linguaggio. Chi soffre di demenza dimentica cosa sta dicendo o completa la frase in modo illogico e non riesce a seguire un percorso che non sia per lui molto familiare. La progressiva perdita di memoria, l'incapacità di parlare in modo corretto e di muoversi con sicurezza può portare a frustrazione e tristezza sia per voi sia per il vostro caro. In particolare, la mancanza di memoria, può portare a comportamenti difensivi anche violenti che occorre sapere come trattare.

La demenza è, purtroppo, una condizione non curabile ma alcuni sintomi possono essere attenuati con l'utilizzo di farmaci e di terapie non farmacologiche che stimolino la memoria e il linguaggio.