INSIEME A TE
Numero Gratuito 840.000.640

Parkinson

parkinson

Il Parkinson è una malattia degenerativa che colpisce il cervello e si manifesta in età avanzata. InsiemeAte forma operatori che possono aiutarvi ad affrontare al meglio i cambiamenti che il Parkinson può portare nella vostra famiglia.

InsiemeAte: una mano tesa per il Parkinson

Il Parkinson, come molte altre condizioni patologiche invalidanti, può creare situazioni di stress in famiglia che è difficile gestire. Lasciarvi aiutare in caso di diagnosi di Parkinson vi permetterà di mantenere una qualità della vita buona e avrete la sicurezza di un operatore formato e addestrato al meglio che si prende cura delle persone più preziose della vostra vita. InsiemeAte, realtà nuova ma con una storia già lunga alle spalle, offre servizi di assistenza domiciliare personalizzati gestiti da operatori formati appositamente per affrontare situazioni specifiche. Ciò che rende diverso InsiemeAte è il lavoro in collaborazione con Every Service ONLUS e Focòs Argento attraverso il quale viene sempre mantenuto al centro di tutto la persona e la famiglia.

Gli operatori forniti da Every Service ONLUS e Focòs Argento saranno con il vostro caro in assistenza diurna o h24 nella sua casa e lo assisteranno in ogni momento della giornata, provvedendo alla preparazione dei pasti, alla pulizia e alla gestione del tempo libero per mantenere alta la qualità della vita. I servizi offerti da InsiemeAte seguono un modello, molto diffuso nei Paesi del Nord Europa, che tende a coinvolgere l'assistito e la sua famiglia anziché farli sentire deboli con in più un sistema di controllo dell'operatore che vi garantisce sempre il percorso di assistenza migliore per la condizione del vostro caro: malattie come il Parkinson hanno uno sviluppo nel tempo ed è quindi importante che anche l'assistenza cambi in base al momento.

Oltre a fornire l'assistenza domiciliare, InsiemeAte può essere con voi come supporto psicologico in quei casi in cui il comportamento del vostro caro risulti incomprensibile o abbiate bisogno di un aiuto specifico. È bene ricordare che una diagnosi di Parkinson non va vista come una condanna: con la giusta assistenza e le opportune terapie, i sintomi di questa malattia possono essere tenuti a bada e potrete continuare una vita piena e felice con il vostro caro.

Come influisce il Parkinson sulla vita di tutti i giorni

Il Parkinson è una malattia degenerativa che si presenta generalmente intorno ai 60 anni e che provoca progressiva rigidità muscolare accompagnata da disturbi cognitivi, del sonno e altri disturbi fisici debilitanti. Oltre all'aspetto fisiologico, questa malattia può avere forti ricadute sulla psiche di chi ne soffre e dei suoi familiari.

I cambiamenti fisici sono spesso accompagnati da depressione, ansia e apatia che modificano l'umore e influiscono negativamente sulla qualità della vita. Per questo è bene rivolgersi a una qualche forma di assistenza specializzata nel caso non ci si senta in grado di affrontare la situazione.

Se un vostro familiare soffre di Parkinson è importante cercare di mantenere una vita attiva, a livello mentale e fisico, per combattere la generale sensazione di impotenza che le malattie debilitanti provocano e affrontare nel modo giusto i sintomi psicologici.